Archivi del mese: aprile 2015

il senso smarrito delle cose

erano volti che intravedeva tra gli scuri, li separavano le stanze a volte solo gli occhi ma quelli più di tutti recavano l’attesa il senso smarrito delle cose che sempre torna dentro i vestiti molesto come un tarlo o nei … Continua a leggere

Pubblicato in generazione di parole | 2 commenti

parlo con gli alberi

parlo con gli alberi di tanto in tanto accorcio le parole quadratini di sillabe che soffio sulle foglie mi disseto del verde e ascolto il battito del mondo una natura sacra ci accomuna

Pubblicato in generazione di parole | 2 commenti

al centro

se pronuncio la bellezza ritorno al centro di me stessa alle parole che guariscono e in questo tempo primigenio io sono nuda, sono tutto e nulla

Pubblicato in generazione di parole | 4 commenti