sotto le dune

una poesia scritta con Roberta D’Aquino

non l’ho detto mai
ma sostai di proposito sotto le dune
la notte di carta-coperta
sventolava la resa
a coltri bruciate
l’inganno alla pelle rideva
del senso scoperto del buio
poi che il giorno era spento
e le stelle ormai fatue speranze
non camminai tra gli spilli d’Orione
ne le tende sopirono i fuochi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in generazione di parole. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...