(nel labirinto)

nel gioco del vero
hai messo radici silenziose
per questo mi sono familiari i labirinti
ritrovo i segni, l’ampiezza di costellazioni
le isole perdute
le altre ancora da riconoscere

nella mia casa l’anima si è rannicchiata
e sogna le mani che cercano riparo
alla dolce tensione dell’amore
ora che è possibile avvolgersi
di stagione in stagione
fino al tuo ritorno

è una vaghezza dell’essere
quel cercarci negli occhi, tra le dita
dando nomi alle cose prima
e poi dimenticarle
scoprirne intima l’essenza
preludio a una rivelazione
a una castità di viaggio
così emergono i luoghi, le memorie
lanciano richiami

e tu seme di tenerezza antica
sai germinare popoli al passaggio
come una fuga di comete

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in alchimia, generazione di parole, incantesimi e profezie, rivelazione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a (nel labirinto)

  1. carla ha detto:

    un viaggio nell’interiorità che si fa rivelazione…
    ciao mia cara, un abbraccio grande!

  2. sarant ha detto:

    dal labirinto alla fuga di comete –
    un attraversamento –

    ciao!

    saragei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...