(appunti di luna)

quando ho smesso la completezza
dell’infanzia mi hai lasciata.
senza l’inchiostro che scrive il mare
senza parole d’acqua.
una memoria nuda.
acqua misteriosa, dove sono nata
a bordo di tazza, come per caso.
una iniziale alla volta l’isola
mi dimora incompiuta
quando ritorno immaginaria

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in donne, generazione di parole, isola, storie di mare. Contrassegna il permalink.

4 risposte a (appunti di luna)

  1. carla ha detto:

    rivelami il mistero della tua isola che sa di Sicilia
    dell’acqua misteriosa, dove siamo nate…
    un abbraccio forte!
    c.

  2. elis19mr ha detto:

    “quando ritorno immaginaria”
    Figurazione intensa che dà l’idea di quanto a lungo il pensiero deve viaggiare per riconoscere tutta intera la propria isola. Veramente bella!

  3. theallamente ha detto:

    appunti di luce riflessa – notturna tenue – eppure quanto inesorabile!
    (belle tutte, le tue…)
    buona domenica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...