Archivi del mese: maggio 2012

il linguaggio del profondo. mandala

(l’albero della vita – klimt) Sono stata da sempre affascinata dalle tradizioni dei popoli più antichi della terra. Le diverse usanze, le religioni, l’organizzazione sociale e soprattutto i simboli, i miti le leggende, appaiono come accessi privilegiati che sanno dell’epopea … Continua a leggere

Pubblicato in mandala, rivelazione | 17 commenti

le volte che sono ruscello

le volte che sono ruscello m’ incaglio dove inizia il cielo ed è come essere radice capovolta se questo sacro che umetta le labbra ritorna sotto la pioggia a viso scoperto in segni di lingue sconosciute quando nient’altro conta se … Continua a leggere

Pubblicato in donne, generazione di parole, rivelazione | 7 commenti

(appunti di luna)

quando ho smesso la completezza dell’infanzia mi hai lasciata. senza l’inchiostro che scrive il mare senza parole d’acqua. una memoria nuda. acqua misteriosa, dove sono nata a bordo di tazza, come per caso. una iniziale alla volta l’isola mi dimora … Continua a leggere

Pubblicato in donne, generazione di parole, isola, storie di mare | 4 commenti